Episodi di razzismo e discriminazioni sono sempre più frequenti nel nostro paese ed è anche per questo che è nata l’esigenza ad Alessandria di scendere in piazza a livello studentesco.
Le nostre classi sono composte da studenti provenienti da ogni parte del mondo, non possiamo accettare di vederci negati diritti, cittadinanza e possibilità unicamente per il colore della pelle o per il paese d’origine. Ed è per questo che il cambiamento deve partire in primo luogo dai banchi di scuola.

Per sconfiggere il razzismo occorre smettere di credere a tutto ciò che ci raccontano e iniziare ad interrogarsi:
– Non hai mai pensato che il tema dell’immigrazione venga usato dai partiti solo a scopo di propaganda?
– Non credi che sia ora di dire basta alla discriminazione, alle morti in mare e che sia il momento di compiere un cambiamento concreto a partire da noi stessi?
– Non ha mai pensato che le persone migrano e hanno sempre migrato per mille diversi motivi?

Attraverso queste domande intendiamo ribadire ancora una volta che non esistono persone di seria A e persone di serie B e che tutti siamo cittadini del mondo abbiamo diritto di viaggiare, migrare e spostarci liberamente.

Sempre più partiti politici incentrano la loro propaganda su odio e discriminazione nei confronti dei migranti ed è necessario gridare con tutta la nostra voce che la vita delle persone non può essere così banalizzata e trattata con leggerezza.
Sentiamo la necessità di scendere in piazza e attuare cambiamenti significativi anche all’interno delle singole scuole di Alessandria e dei luoghi che viviamo quotidianamente al fine di ottenere spazi e luoghi di formazione realmente antirazzisti.

DALLE SCUOLE ALLE CITTA’ ,
SIAMO TUTTI CITTADINI DEL MONDO!
CORTEO 17 NOVEMBRE: LASCIA ANCHE TU LA TUA IMPRONTA!
PARTECIPA E SCENDI IN PIAZZA!


ULTIME NOTIZIE


 

Il sindaco leghista svende il territorio e la salute pubblica

Il sindaco leghista svende il territorio e la salute pubblica

L'ormai ex direttore dell'ospedale di Alessandria, Giacomo Centini, ringrazia “in particolare il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco che ha favorito il nostro incontro con Solvay: lui è stato il tramite”. Uno studio epidemiologico - pubblicato da...

Parte la campagna di boicottaggio contro la Coop

Parte la campagna di boicottaggio contro la Coop

In solidarietà con le lavoratrici e i lavoratori in lotta nel magazzino di Vercelli Inizia sabato 3 aprile la campagna di boicottaggio contro la Coop. Se vuoi partecipare in solidarietà con le lavoratrici e i lavoratori di Vercelli scarica e stampa il manifesto e il...

Seconda giornata di sciopero alla Coop di Vercelli

Seconda giornata di sciopero alla Coop di Vercelli

Oggi si è tenuta la seconda giornata consecutiva di sciopero al magazzino Coop di Vercelli. L'adesione è stata ancora più alta di quella di ieri con altre lavoratrici e altri lavoratori che si sono uniti alla protesta. I rappresentanti sindacali della Cgil hanno...

La Coop siamo noi. Stato di agitazione al magazzino di Vercelli

La Coop siamo noi. Stato di agitazione al magazzino di Vercelli

E’ stato aperto lo stato di agitazione sindacale nel magazzino Nova Coop di Vercelli a seguito dell’indisponibilità della Coop e delle Cooperative Frassati e Work & Service - che hanno l’appalto della gestione logistica del magazzino – di aprire il confronto con...