Il Comitato Stop Solvay è allibito dinnanzi all’ennesimo comunicato stampa di Solvay.

“Ci stupisce che sia ancora una volta l’azienda a comunicare direttamente con la cittadinanza, mentre la Giunta Comunale – nonostante molti cittadini abbiano partecipato al presidio di sabato 13 marzo sotto il Comune per chiedere risposte – non abbia sentito l’urgenza di dare riscontro a chi ha urlato a gran voce di sentirsi invisibile agli occhi delle istituzioni” dice Viola Cereda, portavoce del Comitato.

Solvay si è prodigata in meno di 48 ore dal presidio a diramare un comunicato per rassicurare la cittadinanza circa le sue intenzioni in merito alla sicurezza della produzione di cC6o4 e altre sostanze.
Considerata la consueta solerzia dell’azienda, ci sono alcune domande che il Comitato vorrebbe fare in merito a quest’ultima nota stampa. “Domande alle quali – aggiunge Viola – ci piacerebbe rispondessero anche le Istituzioni”.

Com’è possibile che nel giro di 6 mesi Solvay sia riuscita a risolvere problemi che erano già presenti quando si insediò a Spinetta Marengo vent’anni fa?
Se le soluzioni erano così facilmente praticabili, perché la multinazionale ha aspettato 20 anni prima di attivarsi affinché gli inquinanti non fuoriuscissero dallo stabilimento?
Chi ripaga le donne e gli uomini di Spinetta dei morti e delle malattie di questi 20 anni?
Come è possibile continuare a credere a chi, esattamente come le aziende che han gestito in precedenza il polo chimico, continua ad avvelenare persone e territori?

“Convinti del fatto – conclude Viola – che Solvay non riuscirà a smettere di avvelenarci come vorrebbe farci credere, ripetiamo che Solvay è incompatibile con la vita e che uno stabilimento incompatibile con la salute di un territorio e delle persone che lo vivono, non può che essere chiuso. Vogliamo risposte dall’amministrazione. Chi resta in silenzio è complice!”

ULTIME NOTIZIE


 

Ufomammut live sabato 7 maggio con “Fenice” Release Party

Ufomammut live sabato 7 maggio con “Fenice” Release Party

Torna la grande musica live al Laboratorio Sociale di Alessandria, in occasione del nuovo album "Fenice" degli Ufomammut, in uscita venerdì 6 maggio per Neurot Recordings e Supernaturalcat. Il power trio italiano approda finalmente ad Alessandria sabato 7 maggio per...

Natty Roots 8th b-day bash with Northern Lights

Natty Roots 8th b-day bash with Northern Lights

Festeggiare il compleanno di Natty Roots sound al Laboratorio Sociale di Alessandria è ormai diventato un appuntamento fisso, imperdibile. L'evento dedicato alla cultura ed alla musica reggae è, ormai, una tessera del puzzle della scena reggae del nord Italia e una...

Sabato 12 marzo, manifestazione contro la guerra

Sabato 12 marzo, manifestazione contro la guerra

A fianco del popolo ucraino A fianco del popolo russo che manifesta contro Putin Torniamo a vivere l'incubo della guerra, torniamo a vedere immagini di città bombardate, di civili in fuga, torniamo a vedere il sangue scorrere nelle strade d'Europa. Sono immagini...

Massimiliano Loizzi torna al Laboratorio Sociale con “La bestia”

Massimiliano Loizzi torna al Laboratorio Sociale con “La bestia”

Venerdì 11 marzo torna a calcare i palcoscenico del Laboratorio Sociale, Massimiliano Loizzi, 44enne milanese d’adozione, volto noto de il Terzo Segreto di Satira. L'attore, comico, autore sarà protagonista del comedy show in bilico fra satira e poesia dal titolo "La...

Alessandria in piazza contro la guerra

Alessandria in piazza contro la guerra

Sabato 26 febbraio ore 16,00 Piazzetta della lega, Alessandria La guerra. Una condizione che sembra affare di un altro stato, di altri luoghi. Uno spettacolo violento che riguarda popolazioni lontane, di cui raccogliamo testimonianze attraverso i media o dai racconti...