Il Comitato Stop Solvay è allibito dinnanzi all’ennesimo comunicato stampa di Solvay.

“Ci stupisce che sia ancora una volta l’azienda a comunicare direttamente con la cittadinanza, mentre la Giunta Comunale – nonostante molti cittadini abbiano partecipato al presidio di sabato 13 marzo sotto il Comune per chiedere risposte – non abbia sentito l’urgenza di dare riscontro a chi ha urlato a gran voce di sentirsi invisibile agli occhi delle istituzioni” dice Viola Cereda, portavoce del Comitato.

Solvay si è prodigata in meno di 48 ore dal presidio a diramare un comunicato per rassicurare la cittadinanza circa le sue intenzioni in merito alla sicurezza della produzione di cC6o4 e altre sostanze.
Considerata la consueta solerzia dell’azienda, ci sono alcune domande che il Comitato vorrebbe fare in merito a quest’ultima nota stampa. “Domande alle quali – aggiunge Viola – ci piacerebbe rispondessero anche le Istituzioni”.

Com’è possibile che nel giro di 6 mesi Solvay sia riuscita a risolvere problemi che erano già presenti quando si insediò a Spinetta Marengo vent’anni fa?
Se le soluzioni erano così facilmente praticabili, perché la multinazionale ha aspettato 20 anni prima di attivarsi affinché gli inquinanti non fuoriuscissero dallo stabilimento?
Chi ripaga le donne e gli uomini di Spinetta dei morti e delle malattie di questi 20 anni?
Come è possibile continuare a credere a chi, esattamente come le aziende che han gestito in precedenza il polo chimico, continua ad avvelenare persone e territori?

“Convinti del fatto – conclude Viola – che Solvay non riuscirà a smettere di avvelenarci come vorrebbe farci credere, ripetiamo che Solvay è incompatibile con la vita e che uno stabilimento incompatibile con la salute di un territorio e delle persone che lo vivono, non può che essere chiuso. Vogliamo risposte dall’amministrazione. Chi resta in silenzio è complice!”

ULTIME NOTIZIE


 

Tremate, tremate, le streghe son tornate

Tremate, tremate, le streghe son tornate

Ad Halloween, al grido "Più culoni, meno Menloni" il Laboratorio Sociale e la Casa delle Donne di Alessandria vi invitano alla serata più queer, irriverente, favolosa e ribelle della città. Lunedì 31 ottobre, al Laboratorio Sociale in via Piave 63 ad Alessandria,...

Ricominciano le attività al Laboratorio Sociale

Ricominciano le attività al Laboratorio Sociale

Venerdì 14 ottobre riapriranno le porte del Laboratorio Sociale, spazio giunto ormai al suo quattordicesimo anno di attività politica e sociale ad Alessandria.  Dopo aver ospitato l’assemblea pubblica del Comitato Stop Solvay e il festival MIA, organizzato da Non Una...

Giovedì 13 ottobre, proiezione del documentario “Chemical Bros”

Giovedì 13 ottobre, proiezione del documentario “Chemical Bros”

Verso la manifestazione del 15 ottobre il Laboratorio Sociale ospita una serata dedicata al tema della tutela dell'ambiente e della salute delle persone: giovedì 13 ottobre alle 21.00 la proiezione del documentario "Chemical bros". La proiezione sarà accompagnata dal...

Il 15 ottobre Manifestazione Stop Solvay

Il 15 ottobre Manifestazione Stop Solvay

Mesi fa alcune persone hanno deciso di mettersi a disposizione della comunità, di mettere da parte le proprie paure, e partecipare all'inchiesta "Solvay: la pollution invisible". I risultati sono chiari: nel sangue del 55% degli spinettesi il PFOA supera la soglia di...

Pin It on Pinterest