Sabato si è svolta presso il Laboratorio Sociale l’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici di ADL Cobas Alessandria del magazzino Maxi Dì di Spinetta Marengo. Sono state scelte le Rappresentanze Sindacali Aziendali ed è stata approvata la piattaforma di lotta. La richiesta formale di incontro con l’azienda è stata inoltrata. Iniziano le danze. Reddito, diritti e dignità per tutte e tutti.

La piattaforma approvata dai lavoratori e dalle lavoratrici.

FACCIAMO VALERE I NOSTRI DIRITTI
LA PIATTAFORMA PER IL MAGAZZINO MAXI DI – ANT DI SPINETTA MARENGO

E’ arrivato il momento di alzare la testa. Tutti insieme possiamo riuscire ad ottenere il rispetto del CCNL e la conquista di nuovi diritti.

RISPETTO DELL’ORARIO DI LAVORO, TURNI E FERIE

Non è tollerabile che vi siano lavoratori con fascia lavorativa di 4/5 ore (in piena violazione del CCNL) e altri che fanno regolarmente straordinario. La media delle 39 ore settimanali deve essere tassativamente rispettata. Le flessibilità previste dal CCNL e i turni devono essere concordati con le RSA così da permettere, compatibilmente con le esigenze produttive, la migliore conciliazione dei tempi vita/lavoro. Con almeno 26 sabati lavorati nel corso dell’anno maturazione di 26 giorni di ferie anziché 22. Deve valere per tutti i lavoratori che ne facciano richiesta la possibilità di assentarsi per 7 settimane consecutive fra ferie e aspettativa per potersi recare una volta all’anno nei propri paesi di origine.

TICKET RESTAURANT

Un ticket di 5,29 Euro per ogni giornata lavorata con presenza superiore alle 4 ore.

LIVELLI CONTRATTUALI, PART TIME E STABILIZZAZIONI

Passaggi automatici di livello in base all’anzianità: dal 6J al 6 dopo 9 mesi e dal 6 al 5 livello dopo 9 mesi. Passaggio per tutti i magazzinieri al 4J dopo 6 anni di anzianità e al 4 dopo 9 anni.
Corretto inquadramento in base alle mansioni svolte: 4 livello per i carrellisti e 5 livello per i pickeristi. Passaggio da part time a full time per i lavoratori che ne facciano richiesta.

DISPOSITIVI PROTEZIONE INDIVIDUALE E INDUMENTI DI LAVORO

La vita dei lavoratori conta e deve essere tutelata. Devono essere garantiti tutti i dispositivi di protezione individuale e almeno due paia di divise estive e invernali.

PREMIO DI RISULTATO EMERGENZA COVID E ORDINARIO

Mentre milioni di persone erano nelle loro case durante il lockdown, il magazzino non si è mai fermato e la produzione è fortemente aumentata nonostante i rischi per la salute dei lavoratori. Va riconosciuto a tutti i lavoratori un premio di risultato Emergenza Covid 19. Al tempo stesso vogliamo contrattare con l’azienda un premio di risultato ordinario. I parametri per ottenerlo devono essere chiari e non discrezionali. Deve cessare la pratica di utilizzare le medie come forma di pressione e ricatto nei confronti dei lavoratori.

RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI SINDACALI

Pieno riconoscimento di tutti i diritti sindacali così come previsti dall’articolo 41 del CCNL e dallo statuto dei lavoratori legge 300/70.

 

ULTIME NOTIZIE


 

Asti – Diario dell’occupazione di via Allende

Asti – Diario dell’occupazione di via Allende

 (h 5.30) In una quarantina, tra famiglie, volontari e compagni ci ritroviamo dentro la palazzina vuota di via Allende. L'aria fredda e il buio ci mantengono vicini nella prima assemblea dello Spazio Abitativo Occupato, ma c'è calore nell'aria. Parliamo di come...

Case subito o occupiamo tutto

Case subito o occupiamo tutto

E' tornata a manifestare questa mattina davanti all'ingresso del Comune di Alessandria la Rete Sociale per la Casa. Una settantina fra famiglie e attivisti a sorreggere un grosso striscione che riportava la scritta: "Stanchi di essere invisibili, o ci date le case o...

Asti – Per il diritto alla casa

Asti – Per il diritto alla casa

Manifestazione Sabato 10 Aprile ore 14 e 30 Piazza San Secondo.In città il diritto all'abitare viene negato ad un numero sempre maggiore di famiglie.Gli sfratti per morosità si susseguono come drammatico effetto collaterale di una crisi sociale che non ha fine e di...

Ennesimo sfratto impedito

Ennesimo sfratto impedito

La sveglia suona sempre molto presto per le famiglie e gli attivisti della Rete Sociale per la Casa quando si tratta di dover bloccare uno sfratto. Appuntamento alle 8,00 al Laboratorio Sociale e poi tutti insieme a raggiungere la famiglia che rischia di essere...