Il tratto distintivo della vita di milioni di lavoratrici e lavoratori è quello della precarietà.
Stipendi troppo bassi con cui è difficile costruire una vita dignitosa, messa in discussione o totale assenza di diritti fondamentali come maternità, malattia e ferie, insufficienza cronica di strumenti di welfare universale come il reddito di base e il reddito di autodeterminazione.

A peggiorare ulteriormente il quadro è arrivata la crisi sanitaria del Covid 19 che si è presto tramutata in crisi economica e sociale. Chiusura delle attività produttive, ristrutturazioni aziendali e licenziamenti sono all’ordine del giorno. Il conto più salato della crisi cercheranno di scaricarlo ancora una volta sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori considerato che gli ammortizzatori sociali messi in campo dal Governo sono temporanei e del tutto insufficienti ad affrontare la crisi.

Se si rimane soli non c’è nessuna possibilità di difendere il proprio posto di lavoro. Solo unendosi le lavoratrici e i lavoratori possono far valere i loro diritti e tutelare la propria dignità.

Per queste semplici ragioni nasce anche ad Alessandria e provincia il sindacato ADL Cobas.

Un sindacato creato dal basso per organizzare lavoratrici e lavoratori.
Un sindacato per conquistare diritti e welfare per tutte e tutti.
Un sindacato che si batte contro la violenza di genere e le molestie nei luoghi di lavoro.
Un sindacato per cui la riconversione ecologica delle attività produttive inquinanti e la difesa della salute delle lavoratrici e dei lavoratori sono una priorità.
Un sindacato contro le discriminazioni e il razzismo che non fa differenza e non mette in contrapposizione lavoratrici e lavoratori italiani e migranti.

Dal 23 giugno aprono gli sportelli di ADL Cobas ad Alessandria. Sportelli a cui rivolgersi per i seguenti bisogni:

– Conoscere i propri diritti di lavoratrice e lavoratore
– Controllo buste paga
– Consulenza legale con la presenza di un avvocato
– Contrasto alle molestie sul luogo di lavoro
– Vertenze nei confronti del datore di lavoro

SPORTELLI ATTIVI

Laboratorio Sociale Alessandria via Piave 63
Martedì dalle 15 alle 18
e su appuntamento al numero 3519867907

Casa delle Donne Non una di meno Alessandria
piazzetta Monserrato 1
Venerdì dalle 16 alle 19
e su appuntamento al numero 3515920855

 

ULTIME NOTIZIE


 

Alessandria – Ancora un rinvio sull’impianto di Bioetanolo

Alessandria – Ancora un rinvio sull’impianto di Bioetanolo

Era fissata per questa mattina la terza Conferenza dei Servizi per la Valutazione di Impatto Ambientale del progetto relativo alla costruzione dell'ormai famigerato impianto per la produzione di bioetanolo da mais a Rivalta Scrivia. Una cinquantina di attivisti...

Alessandria – Presidio No Bioetanolo alla conferenza dei servizi

Alessandria – Presidio No Bioetanolo alla conferenza dei servizi

Il comitato, dopo un periodo di intenso lavoro finalizzato alla costruzione di iniziative rivolte alla popolazione, dà vita ad un' iniziativa pubblica a sostegno della sua posizione contro l'impianto per la produzione di (bio) etanolo progettato dalla I.B.P. Giovedì...

Alessandria – L’onda non si ferma

Alessandria – L’onda non si ferma

Nella giornata di mobilitazione diffusa in tutte le città contro la distruzione della scuola pubblica, anche ad Alessandria gli studenti sono tornati a manifestare. Sono partiti cortei selvaggi da differenti scuole superiori (i principali dal Saluzzo e dal Volta...

Alessandria – 2000 studenti occupano la stazione FS

Alessandria – 2000 studenti occupano la stazione FS

La giornata dell'onda anomala alessandrina è stata rovente. Al mattino alle 9 sono state occupate le magistrali Saluzzo imponendo il blocco delle lezioni e all'arrivo della notizia dell'approvazione del decreto sono partiti cortei spontanei da diverse scuole della...