Il tratto distintivo della vita di milioni di lavoratrici e lavoratori è quello della precarietà.
Stipendi troppo bassi con cui è difficile costruire una vita dignitosa, messa in discussione o totale assenza di diritti fondamentali come maternità, malattia e ferie, insufficienza cronica di strumenti di welfare universale come il reddito di base e il reddito di autodeterminazione.

A peggiorare ulteriormente il quadro è arrivata la crisi sanitaria del Covid 19 che si è presto tramutata in crisi economica e sociale. Chiusura delle attività produttive, ristrutturazioni aziendali e licenziamenti sono all’ordine del giorno. Il conto più salato della crisi cercheranno di scaricarlo ancora una volta sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori considerato che gli ammortizzatori sociali messi in campo dal Governo sono temporanei e del tutto insufficienti ad affrontare la crisi.

Se si rimane soli non c’è nessuna possibilità di difendere il proprio posto di lavoro. Solo unendosi le lavoratrici e i lavoratori possono far valere i loro diritti e tutelare la propria dignità.

Per queste semplici ragioni nasce anche ad Alessandria e provincia il sindacato ADL Cobas.

Un sindacato creato dal basso per organizzare lavoratrici e lavoratori.
Un sindacato per conquistare diritti e welfare per tutte e tutti.
Un sindacato che si batte contro la violenza di genere e le molestie nei luoghi di lavoro.
Un sindacato per cui la riconversione ecologica delle attività produttive inquinanti e la difesa della salute delle lavoratrici e dei lavoratori sono una priorità.
Un sindacato contro le discriminazioni e il razzismo che non fa differenza e non mette in contrapposizione lavoratrici e lavoratori italiani e migranti.

Dal 23 giugno aprono gli sportelli di ADL Cobas ad Alessandria. Sportelli a cui rivolgersi per i seguenti bisogni:

– Conoscere i propri diritti di lavoratrice e lavoratore
– Controllo buste paga
– Consulenza legale con la presenza di un avvocato
– Contrasto alle molestie sul luogo di lavoro
– Vertenze nei confronti del datore di lavoro

SPORTELLI ATTIVI

Laboratorio Sociale Alessandria via Piave 63
Martedì dalle 15 alle 18
e su appuntamento al numero 3519867907

Casa delle Donne Non una di meno Alessandria
piazzetta Monserrato 1
Venerdì dalle 16 alle 19
e su appuntamento al numero 3515920855

 

ULTIME NOTIZIE


 

Raccolta farmaci per Gaza

Raccolta farmaci per Gaza

La situazione sanitaria a Gaza si sta facendo sempre più grave. I bombardamenti israeliani hanno provocato morte e distruzione in una popolazione già allo stremo. L'associazione genovese Music for Peace ha lanciato una raccolta straordinaria di farmaci da destinare...

Perchè vogliamo #moltopiùdiZAN?

Perchè vogliamo #moltopiùdiZAN?

Sabato 15 maggio alle ore 17 saremo anche noi in Piazza Santa Maria di Castello ad Alessandria contro la violenza omolesbobitransfobica, per l’approvazione della legge Zan e #moltopiùdizan! L'Italia - secondo la Rainbow Map dell’ILGA, International Lesbian and Gay...

Pfas e sostanze inquinanti: non c’è limite al peggio?

Pfas e sostanze inquinanti: non c’è limite al peggio?

L'audizione, del 28 aprile scorso, della Commissione Parlamentare d’Inchiesta che sta indagando sui #PFAS e sull'attività di Solvay Group nella nostra provincia ci spinge ad alcune ulteriori considerazioni su una questione che riteniamo centrale: i “limiti” agli...

Fuori gli antiabortisti dai consultori! Sabato 17 aprile tutt* a Torino!

Fuori gli antiabortisti dai consultori! Sabato 17 aprile tutt* a Torino!

Ancora una volta siamo costrette a vedere la politica scagliarsi contro la libertà di scelta delle donne. “requisiti minimi per gli enti no profit: (…) presenza nello statuto della finalità di tutela della vita fin dal concepimento (…)” riporta il bando emanato dalla...