Sorella non sei sola. Né di fronte alla violenza domestica, né di fronte a tutte le forme di violenza di genere che vive la nostra società. E soprattutto, sorella, non sei sola ora che la situazione sanitaria ha imposto un cambiamento radicale nella vita di ciascuna, togliendo ancor più diritti, voce e possibilità di sostegno a chi già non ne aveva.
La Casa delle Donne di Alessandria è da sempre uno spazio di movimento, accoglienza e confronto per tutte le donne e le soggettività LGBTQIA*. Ecco perché lanciamo lo sportello “Non sei sola”. Uno strumento per aiutare e accompagnare tutte le donne nella risoluzione dei problemi e nell’accesso ai servizi attivi in città e sul territorio, andando incontro a coloro che vivono l’isolamento e faticano ad affrontarlo. Un canale per dar vita a una rete di solidarietà ed essere un punto di ascolto e confronto in un momento in cui restare a casa per molte donne non è un invito rassicurante.

Il distanziamento fisico imposto dall’emergenza sanitaria, necessario per tutelare le fasce più deboli della popolazione, non può trasformarsi in distanziamento sociale. Proprio per questo lo sportello è aperto in forma digitale, in attesa che la Casa delle Donne possa tornare a essere uno spazio fisico da attraversare.

L’isolamento forzato ti sta creando problemi nella gestione della tua vita quotidiana?
Stai vivendo una situazione di disagio o violenza domestica, fisica o psicologica, o conosci qualcuna che è in questa condizione?
Hai problemi di salute o di accesso ai consultori? Non sai a chi rivolgerti per affrontare o interrompere una gravidanza o ottenere indicazioni sui metodi contraccettivi?
Hai bisogno di informazioni legali?
Hai bisogno di aiuto per accedere agli strumenti di sostegno al reddito (domande di sussidio o bonus spesa?)
Sei in emergenza abitativa o hai problemi con l’affitto o il mutuo?
Sei una donna migrante e hai bisogno di informazioni?

SCRIVICI o manda un messaggio vocale via whatsapp o SMS al numero 351 5920855, sulla pagine Facebook e Instagram di Non Una di Meno Alessandria o via mail all’indirizzo nonunadimeno.alessandria@gmail.com indicandoci il tuo problema o la tua necessità e noi TI RICHIAMEREMO.

ULTIME NOTIZIE


 

“In provincia l’IVG non è un diritto”

“In provincia l’IVG non è un diritto”

La libertà di decidere sul proprio corpo non è ancora un diritto acquisito e garantito per chi vive nel territorio della provincia di Alessandria. A dimostrarlo, i dati emersi dall’indagine sul diritto all’IVG - coordinata da Non Una di Meno Torino -, e i nuovi...

A proposito di trasparenza e democrazia…

A proposito di trasparenza e democrazia…

Durante il Consiglio Comunale aperto di martedì 15 giugno, dedicato all’attività di Solvay sul territorio della provincia, si è reso evidente quanto ci ha portato a declinare l’invito: l’incontro pubblico altro non è stato che una passerella per Solvay e per le sue...

La lotta paga: Welfare Aziendale a Maxi Di Alessandria!

La lotta paga: Welfare Aziendale a Maxi Di Alessandria!

L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori ha dato oggi all’unanimità il via libera all’introduzione del Welfare Aziendale presso il magazzino Maxi Di Dpiù di Spinetta Marengo ad Alessandria gestito dall’azienda Ant Srl. Per il periodo compreso dal 1 giugno al 31...

Raccolta farmaci per Gaza

Raccolta farmaci per Gaza

La situazione sanitaria a Gaza si sta facendo sempre più grave. I bombardamenti israeliani hanno provocato morte e distruzione in una popolazione già allo stremo. L'associazione genovese Music for Peace ha lanciato una raccolta straordinaria di farmaci da destinare...

Perchè vogliamo #moltopiùdiZAN?

Perchè vogliamo #moltopiùdiZAN?

Sabato 15 maggio alle ore 17 saremo anche noi in Piazza Santa Maria di Castello ad Alessandria contro la violenza omolesbobitransfobica, per l’approvazione della legge Zan e #moltopiùdizan! L'Italia - secondo la Rainbow Map dell’ILGA, International Lesbian and Gay...