Il 9 ottobre l’esercito turco ha iniziato la preannunciata operazione militare nel nordest della Siria contro i popoli della Siria del Nord e il progetto politico della Rivoluzione Confederale.
Attualmente più di 800 prigionieri dell’ISIS sono fuggiti dalle prigioni, armati dall’esercito turco.
Si contano 200mila profughi, non si contano le vittime dei bombardamenti: è in corso un’emergenza umanitaria.

Un attacco che mira a spazzare via dalla storia una delle esperienze più avanzate in termini di democrazia, ecologia, parità di genere e convivenza pacifica tra popoli.

Ne parliamo domenica 27 ottobre alle ore 21 al Laboratorio Sociale in compagnia di Jacopo Bindi che durante l’attacco al cantone di Afrin si trovava sul quel territorio sotto attacco, militando nella società civile, e di Marta Sofia che ha preso parte nel 2017 a una delegazione italiana in Kurdistan.

Le Forze Siriane Democratiche, il popolo curdo e tutti i popoli della Siria del Nord hanno bisogno del nostro supporto!

Serkeftin!

 

Domenica 27 ottobre 2019

Inizio dibattito ore 21,00

Presso il Laboratorio Sociale Alessandria
Via Piave 63, 15121 Alessandria

Ingresso gratuito

ULTIME NOTIZIE


 

La Provincia ancora una volta sottomessa a Solvay

La Provincia ancora una volta sottomessa a Solvay

Le recenti dichiarazioni dell’Ingegner Claudio Coffano, responsabile del settore Ambiente della Provincia di Alessandria, dimostrano quanto l’ente responsabile della tutela ambientale del territorio provinciale sia palesemente e per l’ennesima volta restio ad...

Blocco della produzione e bonifica non sono più rimandabili

Blocco della produzione e bonifica non sono più rimandabili

È notizia di ieri la perquisizione, da parte dei carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico), all’interno dello stabilimento di Solvay. Questa azione è una diretta conseguenza di un esposto che una cinquantina di abitanti di Spinetta ha firmato e depositato...