Episodi di razzismo e discriminazioni sono sempre più frequenti nel nostro paese ed è anche per questo che è nata l’esigenza ad Alessandria di scendere in piazza a livello studentesco.
Le nostre classi sono composte da studenti provenienti da ogni parte del mondo, non possiamo accettare di vederci negati diritti, cittadinanza e possibilità unicamente per il colore della pelle o per il paese d’origine. Ed è per questo che il cambiamento deve partire in primo luogo dai banchi di scuola.

Per sconfiggere il razzismo occorre smettere di credere a tutto ciò che ci raccontano e iniziare ad interrogarsi:
– Non hai mai pensato che il tema dell’immigrazione venga usato dai partiti solo a scopo di propaganda?
– Non credi che sia ora di dire basta alla discriminazione, alle morti in mare e che sia il momento di compiere un cambiamento concreto a partire da noi stessi?
– Non ha mai pensato che le persone migrano e hanno sempre migrato per mille diversi motivi?

Attraverso queste domande intendiamo ribadire ancora una volta che non esistono persone di seria A e persone di serie B e che tutti siamo cittadini del mondo abbiamo diritto di viaggiare, migrare e spostarci liberamente.

Sempre più partiti politici incentrano la loro propaganda su odio e discriminazione nei confronti dei migranti ed è necessario gridare con tutta la nostra voce che la vita delle persone non può essere così banalizzata e trattata con leggerezza.
Sentiamo la necessità di scendere in piazza e attuare cambiamenti significativi anche all’interno delle singole scuole di Alessandria e dei luoghi che viviamo quotidianamente al fine di ottenere spazi e luoghi di formazione realmente antirazzisti.

DALLE SCUOLE ALLE CITTA’ ,
SIAMO TUTTI CITTADINI DEL MONDO!
CORTEO 17 NOVEMBRE: LASCIA ANCHE TU LA TUA IMPRONTA!
PARTECIPA E SCENDI IN PIAZZA!


ULTIME NOTIZIE


 

Sabato 16 ottobre, Tavo e gli Overture in concerto

Sabato 16 ottobre, Tavo e gli Overture in concerto

Il Laboratorio Sociale, in collaborazione con l’etichetta indipendente alessandrina Noize Hills Records, presenta "Tavo & Overture live". Francesco Taverna, in arte TAVO, è un cantautore alessandrino classe '93 che figura tra gli artisti emergenti del panorama...

Call for artists – MIA 2021 – Un altro genere di arte

Call for artists – MIA 2021 – Un altro genere di arte

La Casa delle Donne di Alessandria apre un Call dedicata a tuttə lə artistə che vogliono contribuire a dare vita e voce ai muri del nostro cortile interno durante le due giornate del festival “MIA” che si terrà il 17 e 18 settembre. Crediamo che lo spazio che...

Mia 2021 – Un altro genere di arte

Mia 2021 – Un altro genere di arte

Venerdì 17 e Sabato 18 settembre 2021 la Casa delle Donne apre le porte alla città con la IV edizione di “MIA: Un altro genere di arte”, il festival che ogni anno parla alla città attraverso l’arte: antisessismo, lotta alla violenza di genere, salute, diritti e...

“In provincia l’IVG non è un diritto”

“In provincia l’IVG non è un diritto”

La libertà di decidere sul proprio corpo non è ancora un diritto acquisito e garantito per chi vive nel territorio della provincia di Alessandria. A dimostrarlo, i dati emersi dall’indagine sul diritto all’IVG - coordinata da Non Una di Meno Torino -, e i nuovi...

A proposito di trasparenza e democrazia…

A proposito di trasparenza e democrazia…

Durante il Consiglio Comunale aperto di martedì 15 giugno, dedicato all’attività di Solvay sul territorio della provincia, si è reso evidente quanto ci ha portato a declinare l’invito: l’incontro pubblico altro non è stato che una passerella per Solvay e per le sue...