CINEFORUM REBELDE
LABORATORIO SOCIALE NO LOGO
Alessandria, ex caserma VVFF via Piave 65
Ingresso gratuito no copyright

Mercoledì 20 Maggio ore 21
LA RABBIA DEGNA – Un altro mondo un altro cammino, in basso a sinistra
26, 27, 28, 29 dicembre Città del Messico – 31 dicembre 2008, 1 gennaio 2009 Oventik Chiapas – 2,3,4,5 gennaio San Cristobal de las Casas Chiapas.
Per 10 giorni, itinerante e nomade per il Messico, si è svolto il Primer Festival Mundial de la Digna Rabia proposto e costruito dalle donne, uomini, bambine, bambini, anziani dell’ EZLN – Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale – a cui hanno partecipato tantissim@ attivisti/ribelli/artisti/ esperienze di lotta da tutto il pianeta terra.
Il video “La degna rabbia” realizzato da Riot Generation Video / Margine Operativo racconta il magma incandescente di visoni e di lotte che ha attraversato il festival. Narra l’anomalia di un festival autonomo e indipendente creato da una molteplicità di linguaggi, di conflitti, di codici artistici che si collocano per scelta in basso e a sinistra. 10 giorni densi, straordinari che hanno tracciato un calendario e una geografia delle lotte e delle prospettive che attraversano i movimenti nel mondo, e che hanno disegnato una mappa del possibile.

Mercoledì 27 Maggio ore 21
THE TAKE
Canada 2004 di Awi Lewis e Naomi Klein
Alla vigilia della crisi economica argentina nel 2001, trenta operai disoccupati entrano in una fabbrica alla periferia di Buenos Aires chiedendo di far ripartire le macchine ormai ferme. Sullo sfondo si svolgono le elezioni presidenziali che danno come favorito Carlos Menem. Gli operai, armati solo di fionde, si troveranno a sfidare i loro capi, banchieri, tribunali, polizia e politici.

Mercoledì 3 Giugno ore 21
PANTHER
di Mario Van Peebles (Storico-Drammatico/USA/1995/124min)
Ambientato negli anni della contestazione “black” negli Stati Uniti, Panther racconta con entusiasmo e passione la nascita del movimento delle Pantere Nere, ovvero degli integralisti afro-americani che non si riconoscevano nella politica pacifica di Martin Luther King. Questo film che è stato boicottato negli Usa dalla stessa casa di produzione (!) e in Italia non è mai uscito nelle sale. Panther, è un film che racconta la storia che molti vogliono occultare, una pagina importante della storia americana. Ma Phanter è un film politically incorret per molti ma non per tutti!

Mercoledì 10 Giugno ore 21
THE WEATHER UNDERGROUND
Di Bill Siegel, Carrie Lozano, Sam Green
Nati alla fine degli anni Sessanta come ala dura della sinistra studentesca, i Weather cercano una sintesi fra controcultura (sperimentazione sessuale, droghe psichedeliche, nuovi linguaggi e mixed media) e tradizione rivoluzionaria. Strane figure di “rivoluzionari di professione”, i Meteorologi entrano in clandestinità nel 1970, firmano una lunga serie di attentati dinamitardi e fanno evadere di prigione il guru dell’Lsd Timothy Leary.

 

 

ULTIME NOTIZIE


 

Ecco perchè un sindacato alla Casa delle Donne

Ecco perchè un sindacato alla Casa delle Donne

A partire dal 2016 l’esperienza di Non una di Meno ha riportato all’attenzione del dibattito pubblico il tema delle discriminazioni e delle violenze di genere. Al grido di “Ni una menos, vivan nos queremos” le femministe di tutto il mondo hanno riaperto uno spazio di...

Le strade sicure le fanno le donne che le attraversano!

Le strade sicure le fanno le donne che le attraversano!

C'è chi ancora pensa che la sicurezza debba essere garantita con telecamere, apertura del centro alle macchine "perché le donne non sono tranquille a tornare a casa" (citazione del nostro vice sindaco detta non meno di 6 mesi fa, quando strumentalizzò noi donne per...

26 giugno, aperitivo e proiezione del film “Pride”

26 giugno, aperitivo e proiezione del film “Pride”

Nella giornata di mobilitazione nazionale di #nonunadimeno la Casa delle Donne sarà aperta, a partire dalle ore 18.00, nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio da covid-19, tutelando le donne, gli uomini e le/i bambine/i che saranno presenti. Il grande...

La lettera di Viola su Solvay: pretendiamo e lottiamo!

La lettera di Viola su Solvay: pretendiamo e lottiamo!

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Viola: La mia famiglia abita a Spinetta da almeno 5 generazioni e il polo chimico, ora di proprietà di Solvay, ha fatto da cornice alla mia infanzia. Di queste 5 generazioni, con certezza due si sono ammalate di diversi tumori....

Conferenza dei servizi Solvay: la Provincia ha scelto di non decidere

Conferenza dei servizi Solvay: la Provincia ha scelto di non decidere

Questa mattina, nell'ambito della Conferenza dei Servizi convocata per approvare l'ampliamento della produzione di cC6O4 nell'impianto Solvay di Spinetta Marengo, la Provincia ha scelto di NON DECIDERE e di rinviare la conferenza dei servizi a fine agosto. Ha scelto...