Adesso ne siamo ancora più sicure: Alessandria non è razzista. Oltre 700 persone, fra uomini e donne, hanno manifestato oggi per le strade del centro cittadino contro la violenza sulle donne, l’intitolazione della Biblioteca all’ex Sindaco leghista Francesca Calvo e alla venuta in città del Ministro Maroni. Quest’ultimo ha declinato l’invito all’ultimo momento, una prima grande vittoria di chi ha creduto nel successo della manifestazione. Le donne hanno aperto il corteo con un grande striscione su cui era scritto:”Io sono sicura Alessandria non è razzista”. Impressionante la partecipazione e il protagonismo dei cittadini migranti presenti in diverse centinaia alla manifestazione. La prima volta, dopo tanti anni, che i migranti protestano nella città di Alessandria a difesa dei loro diritti. Il corteo ha proseguito oltre al punto dove era stato autorizzato, a circa 50 metri dalla biblioteca “affollata” da una cinquantina fra leghisti e personaggi istituzionali. A quel punto una delegazione di una cinquantina di donne è passata per portare davanti alla biblioteca uno striscione che recitava:”Alle donne migranti morte nel mar Mediterraneo”. A loro, l’Alessandria solidale e antirazzista, ha voluto intitolare la biblioteca civiva di Alessandria. La giornata di oggi ha dimostrato che l’unica possibilità per non arrivare alle barbarie è la città meticcia, solidale, in cui donne e uomini, italiani e migranti convivano fianco a fianco nel rispetto delle differenze. Quello di oggi è stato solo un primo appuntamento, la mobilitazione contro il pacchetto sicurezza, le ronde e il razzismo non è che all’inizio.

ULTIME NOTIZIE


 

Sabato 6 novembre, Pride Night con MinneVaganti

Sabato 6 novembre, Pride Night con MinneVaganti

Il DDL Zan non sarebbe stato una soluzione sufficiente contro le discriminazioni e le violenze che le donne e la comunità LGBTQ+ subiscono da sempre, ma quello che è successo in Senato dimostra che questo Paese bigotto e retrogrado non è in grado di garantire nemmeno...

Venerdì 22 ottobre, Friky Friday con Fucksia

Venerdì 22 ottobre, Friky Friday con Fucksia

Venerdì 22 ottobre, Friky Friday al Laboratorio Sociale di Alessandria con cena DeGenere e Fuksia in concerto. Il collettivo artistico Fuksia si esibisce live in "Twelve", un concerto esplosivo - tratto dall'omonimo EP d'esordio - di sonorità che spaziano dal punk,...

Sabato 16 ottobre, Tavo e gli Overture in concerto

Sabato 16 ottobre, Tavo e gli Overture in concerto

Il Laboratorio Sociale, in collaborazione con l’etichetta indipendente alessandrina Noize Hills Records, presenta "Tavo & Overture live". Francesco Taverna, in arte TAVO, è un cantautore alessandrino classe '93 che figura tra gli artisti emergenti del panorama...

Call for artists – MIA 2021 – Un altro genere di arte

Call for artists – MIA 2021 – Un altro genere di arte

La Casa delle Donne di Alessandria apre un Call dedicata a tuttə lə artistə che vogliono contribuire a dare vita e voce ai muri del nostro cortile interno durante le due giornate del festival “MIA” che si terrà il 17 e 18 settembre. Crediamo che lo spazio che...

Mia 2021 – Un altro genere di arte

Mia 2021 – Un altro genere di arte

Venerdì 17 e Sabato 18 settembre 2021 la Casa delle Donne apre le porte alla città con la IV edizione di “MIA: Un altro genere di arte”, il festival che ogni anno parla alla città attraverso l’arte: antisessismo, lotta alla violenza di genere, salute, diritti e...