L’appuntamento era per oggi alle 15 in piazza Santo Stefano per una manifestazione in solidarietà con il popolo palestinese indetta dalla comunità islamica alessandrina e da centri sociali e associazioni. Al di sopra di ogni previsione, oltre un migliaio di persone hanno manifestato per le strade del centro cittadino per chiedere l’immediata fine dei bombardamenti israeliani nella striscia di Gaza. Moltissimi i migranti, con un forte protagonismo delle giovani generazioni. Dopo il presidio del 29 Dicembre e la manifestazione di oggi, gli organizzatori hanno promesso durante gli interventi finali che la mobilitazione continuerà finchè questa nuova orribile guerra in terra di Palestina non avrà fine. Nessuna equidistanza è possibile, da una parte c’è lo stato di Israele che uccide donne, uomini e bambini e occupa illegalmente il territorio palestinese, dall’altra un popolo rinchiuso in una prigione a cielo aperto che continua a resistere.

ULTIME NOTIZIE


 

La Provincia ancora una volta sottomessa a Solvay

La Provincia ancora una volta sottomessa a Solvay

Le recenti dichiarazioni dell’Ingegner Claudio Coffano, responsabile del settore Ambiente della Provincia di Alessandria, dimostrano quanto l’ente responsabile della tutela ambientale del territorio provinciale sia palesemente e per l’ennesima volta restio ad...

Blocco della produzione e bonifica non sono più rimandabili

Blocco della produzione e bonifica non sono più rimandabili

È notizia di ieri la perquisizione, da parte dei carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico), all’interno dello stabilimento di Solvay. Questa azione è una diretta conseguenza di un esposto che una cinquantina di abitanti di Spinetta ha firmato e depositato...