Venerdì 17 Ottobre alle ore 21, presso la ex caserma dei pompieri in via Piave ad Alessandria, si terrà un’assemblea pubblica aperta a tutte le donne e gli uomini di Alessandria interessati a ragionare sull’utilizzo di questo grande spazio. Sono ormai passati dieci giorni da quando un centinaio di persone hanno liberato dall’abbandono e dall’incuria l’ex caserma e in tutti questi giorni i lavori di ristrutturazione sono proseguiti senza sosta, fra un’assemblea degli studenti in lotta contro la riforma Gelmini e una delle famiglie della città che si trovano sotto sfratto. Fra gli allenamenti della palestra antirazzista Uppercut e le prove del laboratorio di cultura hip hop Sabotaggio Squad. Sono stati giorni meravigliosi resi tali dalla solidarietà di centinaia di persone del quartiere e della città che sono venuti a trovarci. Adesso crediamo che sia arrivato il tempo di confrontarci pubblicamente con tutti, partendo dalla convinzione che ci sia il bisogno di tante e tanti per vincere la scommessa che abbiamo iniziato Sabato scorso. Non abbiamo liberato questo spazio per noi ma per tutta la città, uno spazio di libertà come lo abbiamo definito in cui far crescere tanti progetti sociali e culturali. Ribadiamo che non vogliamo essere noi a decidere sull’utilizzo dell’ex caserma, ma al tempo stesso crediamo che non debbano essere neppure gli amministratori pubblici che lo hanno lasciato abbandonato per quasi due anni. Noi giochiamo la scommessa della democrazia, quella dove chi partecipa decide senza delegare e invitiamo quindi i rappresentanti della Giunta Provinciale all’assemblea per confrontarsi con tanti cittadini e dire a tutti, in forma pubblica, quali siano le intenzioni delle Istituzioni. Siamo fermamente convinti che gli amministratori non debbano avere paura del confronto pubblico, della discussione, della democrazia. Alla serata avremo anche un ospite d’ eccezione, il fondatore della Comunità San Benedetto al Porto don Andrea Gallo, che della difesa del dialogo e della democrazia ha fatto una bandiera della sua vita. Crediamo che sia una possibilità per tutti, speriamo che tutti sappiano e vogliano cogliere questa grande occasione.

Le donne, gli uomini, gli anziani e i bambini della ex Caserma dei Vigili del Fuoco.

ULTIME NOTIZIE


 

Fuori gli antiabortisti dai consultori! Sabato 17 aprile tutt* a Torino!

Fuori gli antiabortisti dai consultori! Sabato 17 aprile tutt* a Torino!

Ancora una volta siamo costrette a vedere la politica scagliarsi contro la libertà di scelta delle donne. “requisiti minimi per gli enti no profit: (…) presenza nello statuto della finalità di tutela della vita fin dal concepimento (…)” riporta il bando emanato dalla...

Il sindaco leghista svende il territorio e la salute pubblica

Il sindaco leghista svende il territorio e la salute pubblica

L'ormai ex direttore dell'ospedale di Alessandria, Giacomo Centini, ringrazia “in particolare il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco che ha favorito il nostro incontro con Solvay: lui è stato il tramite”. Uno studio epidemiologico - pubblicato da...

Parte la campagna di boicottaggio contro la Coop

Parte la campagna di boicottaggio contro la Coop

In solidarietà con le lavoratrici e i lavoratori in lotta nel magazzino di Vercelli Inizia sabato 3 aprile la campagna di boicottaggio contro la Coop. Se vuoi partecipare in solidarietà con le lavoratrici e i lavoratori di Vercelli scarica e stampa il manifesto e il...

Seconda giornata di sciopero alla Coop di Vercelli

Seconda giornata di sciopero alla Coop di Vercelli

Oggi si è tenuta la seconda giornata consecutiva di sciopero al magazzino Coop di Vercelli. L'adesione è stata ancora più alta di quella di ieri con altre lavoratrici e altri lavoratori che si sono uniti alla protesta. I rappresentanti sindacali della Cgil hanno...