Il Movimento Per la Casa incassa un’ altra piccola grande vittoria, il secondo sfratto settimanale si è concluso con un rinvio di tre mesi.
Lidia  con i suoi due figli, uno dei quali con serissimi problemi di salute,e il suo compagno Andrei, sono riusciti ad evitare di finire sulla strada ed hanno guadagnato un po’ di tempo. Tempo che però non è sicuramente sufficiente  a risolvere i problemi di questa famiglia che si è trovata costretta ad occupare uno degli innumerevoli alloggi popolari lasciati colpevolmente vuoti e in stato di abbandono; quando non si ha un reddito fisso che ti permette di poter pagare un affitto, e quando vieni abbandonato dalle istituzioni, occupare risulta essere l’unica possibilità.
I rinvii che il Movimento Per la Casa, insieme alle famiglie che ne fanno parte, riesce a far ottenere servono sono a tamponare l’emergenza abitativa che colpisce questa città; le politiche di gestione della questione abitativa si sono dimostrate fallimentari negli anni, incrementando se possibile il problema, e questa nuova giunta persevera con questa pessima gestione.
Le case ci sono e vanno assegnate.
Le famiglie in difficoltà vanno aiutate e non represse e spaventate.

Ci vediamo al prossimo picchetto, sempre dalla parte giusta.

CASA E REDDITO PER TUTTI!

Queste le date dei prossimi sfratti delle famiglie organizzate con il Movimento:
13/3 via Gandolfi 11, Alessandria ore 9
26/3 via Norberto Rosa, Alessandria ore 9
28/3 Spalto Rovereto 57, Alessandria ore 9

Movimento per la Casa