Questa mattina il Movimento per la Casa di Alessandria ha bloccato l’ennesimo sfratto in casa popolare ATC.
Alessio e la sua famiglia (tra cui quattro minori) possono continuare a dormire sonni tranquilli alla faccia di chi vorrebbe le famiglie per strada senza un tetto sopra la testa! Insieme a lui decine di solidali hanno strappato una lunga proroga al 15 marzo. Prosegue la carneficina degli sfratti nella complicità e nel silenzio dell’amministrazione comunale, prosegue la resistenza degna di chi si oppone a questa carneficina sociale.

Lo sportello per il diritto all’abitare è attivo tutti i martedì dalle 18 alle 21 presso il Laboratorio Sociale di Alessandria in via Piave 63.